Protocollo covid-19 GIN-FEST - www.trinitapoliinfesta.com

-
. Associazione Trinitapoli in Festa .
anni in cammino per un traguardo sempre più ambìto.
Vai ai contenuti

Menu principale:

Protocollo covid-19 GIN-FEST

attività 2021 > GIN FEST 2021

PREMESSA.
L’ Associazione Trinitapoli in Festa – nasce come luogo dove incontrarsi, stare insieme, confrontarsi, organizzare attività ludiche, ricreative e culturali, ma anche fare gruppo e diventare protagonisti del proprio benessere e di quello della comunità e per ridare alla cittadinanza il senso ed il piacere di vivere in questa Città. Organizzare convegni, mostre, eventi, manifestazioni, raccolta fondi per beneficenza, corsi e attività di formazione professionale, attività culturali nelle scuole, progetti educativi scolastici ed extra-scolastici, produrre strumenti audiovisivi e multimediali o quant’altro sia utile per favorire l’approfondimento tecnico o divulgare la conoscenza ad un più vasto pubblico di tutti gli argomenti relativi alle finalità dell’associazione. L’idea progettuale risulta essere frutto non solo di un evidente senso di solidarietà bensì di un accurato senso di volontariato teso alla partecipazione, al miglioramento, alla qualità della vita delle persone che vivono nella nostra Comunità. Le attività dell’Associazione e le sue finalità sono ispirate a principi di pari opportunità tra uomini e donne e rispettose dei diritti inviolabili della persona.
L’obiettivo del presente Protocollo di regolamentazione è quello di fornire indicazioni organizzative ed operative finalizzate ad incrementare, negli ambienti dell’associazione, durante manifestazioni ed eventi, l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di COVID-19.           Le misure indicate seguono la logica della protezione e attuano le prescrizioni del Legislatore e le indicazioni dell’Autorità sanitaria.
Tali misure dovranno essere attivate e rese operative, di volta in volta, secondo un criterio di proporzionalità, dimensionato in relazione alla tipologia degli eventi proposti e in base all’affluenza prevista.
Il rispetto della normativa nazionale e locale in materia di indicazioni igienico-sanitarie atte a prevenire la diffusione del virus Covid-19 è premessa essenziale di questo documento.
Le Raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, del Ministero della Salute e delle singole Regioni e Province autonome sono e saranno considerate punto di riferimento nell’applicazione di questi Provvedimenti e del presente Protocollo operativo Eventi-Manifestazioni in periodo di Covid-19. Revisioni dei documenti potranno essere progressivamente adottate e diffuse in relazione all’andamento della pandemia Covid-19.
I Provvedimenti delle Autorità competenti ed il presente Protocollo operativo si applicano agli eventi/manifestazioni svolti sul territorio nazionale con partecipazione di operatori nazionali ed internazionali che, all’atto dell’iscrizione/accesso, approvano obbligatoriamente il rispetto delle regole riportate nel presente protocollo attuativo.  
Il presente documento tiene conto dei seguenti elementi caratterizzanti il settore manifestazioni ed eventi:
-          Persone - Il settore degli eventi e manifestazioni si fonda sulla centralità dei rapporti interpersonali finalizzati alla promozione del territorio;
-          Ambiente sicuro e controllato - La salute e la sicurezza delle persone è, ed è sempre stato, un valore imprescindibile. In tutta Italia, ovunque si svolgano eventi e manifestazioni, esistono solidi e consolidati standard di salute e sicurezza.
-          Controlli di sicurezza aggiuntivi - A differenza di altri eventi e manifestazioni per quanto concerne l’Evento della “GIN FEST”, il format di questa manifestazione permette agli organizzatori di strutturare e guidare il pubblico in tutte le fasi della loro permanenza all’interno delle due Piazze ossia Piazza Umberto I e Piazza Santo Stefano in quanto tutto recintato con transenne basse e transenne alte industriali, come riportate sulla piantina allegata della zona. All'arrivo in loco e successivo ingresso, verrà installato un gazebo con due ingressi tali da permettere la visione del possesso del GREEN PASS al personale volontario dell’Associazione, la quale richiederà al comando dei Polizia Locale una collaborazione per tale delicato controllo, così come quando usufruiscono dei servizi messi a disposizione per la degustazione nonchè sanitari a loro dedicati. La sede è ideale ospitare questo tipo di manifestazioni/eventi e per gestire i visitatori secondo le rigide politiche di sicurezza delle autorità nazionali e locali e gli standard di sicurezza internazionali;
-          Gli eventi e le manifestazioni creano promozione del territorio – sono il punto di incontro per i viaggiatori alla scoperta del territorio e dei borghi antichi nonché dei prodotti agroalimentari di qualità, - a livello regionale, nazionale e internazionale. Le manifestazioni e gli eventi sono un percorso veloce e necessario per guidare la ripresa economica post COVID-19 – specialmente se si pensa alle piccole e medie imprese, che rappresentano la spina dorsale di ogni economia e per le stesse sono un canale di vendita del territorio e delle sue specialità imprescindibile. Oltre al settore delle piccole medie imprese, le manifestazioni e gli eventi contribuiscono allo sviluppo dell’intero sistema paese, con rilevante impatto anche territoriale, generando entrate per il settore dei viaggi e del turismo, così come per gli alberghi, i ristoranti, la vendita al dettaglio e i trasporti;
-          Il nostro impegno - Per far conoscere il nostro territorio ed i suoi prodotti agro-alimentari, e per onorare questa responsabilità nei confronti dell’economia del paese e dei settori produttivi, noi siamo pronti a ripartire, fornendo le giuste garanzie a salvaguardia della salute pubblica.
PRINCIPI IGIENICO-SANITARI OBBLIGATORI
Le indicazioni generali degli esperti di microbiologia e virologia confermano che qualsiasi modello organizzativo per gli eventi/manifestazioni non può prescindere da alcuni basilari ed importanti principi sanitari che rimarranno in vigore durante la fase di emergenza sanitaria epidemica Covid 19.
a)      POSSESSO DEL GREEN PASS: per l’ingresso alla manifestazione sarà richiesto il Green Pass valido;
b)      DISTANZIAMENTO SOCIALE: tutte le attività in sede della manifestazione garantiranno il rispetto della regola secondo cui le persone rispettino la distanza l’una dall’altra.
c)      UTILIZZO DPI (Dispositivi di Protezione Individuale): mascherine chirurgiche obbligatorie per tutti e disponibilità di gel disinfettante facilmente accessibile per la disinfezione delle mani.
d)      CONTROLLO SANITARIO AGLI INGRESSI: saranno applicate modalità di controllo sanitario quali, possesso del Green Pass valido, personale addetto al controllo sul corretto utilizzo delle mascherine e di altri eventuali DPI.
e)      PULIZIA E SANIFICAZIONE SEDE EVENTO/MANIFESTAZIONE: tale attività verrà svolta in ottemperanza delle norme di legge che saranno previste in materia e in base ai provvedimenti adottati con il presente documento.
f)       PIANO DI EMERGENZA OBBLIGATORIO: procedura finalizzata alla gestione in sicurezza del caso in cui una persona manifesti febbre superiore a 37,5°C e sintomi da Covid-19. La procedura prevede l’individuazione di un luogo idoneo per l’isolamento e assistenza a cura di personale appositamente formato e dotato di DPI da utilizzarsi per il contatto con il soggetto potenzialmente contagiato.
g)      APPLICAZIONE Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 e ssmi, e “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 24 marzo 2020 – Norme di accesso e operatività in sicurezza sanitaria per gli uffici e gli altri ambienti di lavoro in sede evento/manifestazione dove opereranno lo staff organizzativo, le hostess, i tecnici audio-video, il personale dedicato ai servizi di ristorazione, gli allestitori, etc.
OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE.  
L’Organizzatore informa tutti i volontari e chiunque entri nella manifestazione\evento sulle disposizioni delle Autorità competenti in relazione all’emergenza Covid 19, distribuendo fogli informativi, e rafforzando la comunicazione, tra gli addetti ai lavori, in considerazione che tali eventi vengono svolti all’aperto.
Le informazioni fondamentali previste dalle norme sono:
·         l’obbligo di rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37,5°C) tosse, rinite, congiuntivite o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia (questo ovviamente se si tratta di persone residenti in Italia) e l’autorità sanitaria;
·         la consapevolezza e l’accettazione del fatto di non poter fare ingresso o di non poter permanere nell’area dell’evento/manifestazione nel caso in cui non si sia in non possesso del Green Pass o se sussistano condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc), intervenute anche successivamente all’ingresso, nelle quali i provvedimenti normativi e regolamentari vigenti impongono di informare il medico di famiglia (se si tratta di persone residenti in Italia) e l’Autorità sanitaria e di rimanere nel proprio domicilio;
·         l’obbligo di rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e dell’Organizzatore per l’accesso alla manifestazione (in particolare: possesso del Green Pass, mantenere in tutte le attività la distanza di sicurezza interpersonale, utilizzare sistematicamente e con continuità i dispositivi di protezione individuale quali guanti e mascherine, osservare le regole di igiene lavandosi frequentemente le mani o igienizzandole con soluzioni idroalcoliche e tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene personale);
·         l’obbligo di informare tempestivamente e responsabilmente della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante la permanenza presso il luogo dell’evento, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti.
In questo ambito gli organizzatori procedono a:
a)      predisporre un’informativa sulle regole igienico-sanitarie da adottare in sede dell’evento/manifestazione, comunicata prima dell’ingresso;
b)      predisporre un’informativa sulle regole igienico-sanitarie e pubblicizzata in sede dell’evento/manifestazione;
c)      predisporre cartelli, segnaletica o dépliant informativi, sulle regole igienico-sanitarie da adottare in sede evento/manifestazione, pubblicando quando possibile sui social media e diffondendoli in tutti gli ambiti individuati;
d)      comunicare attraverso le modalità ritenute idonee sulla disponibilità di gel disinfettante nella sede dell’evento/manifestazione.
Durante lo svolgimento dell’evento/manifestazione, al fine di ridurre ogni rischio derivante da situazioni episodiche di mancato o insufficiente distanziamento interpersonale, l’Organizzatore dispone l’obbligatorietà in base al DPCM del 13 ottobre del 2020 di indossare continuativamente la mascherina per tutti gli intervenuti operatori (sia visitatori che volontari) presenti nella manifestazione. Il personale di controllo agli accessi verifica tutti in ingresso indossino la mascherina.
PULIZIA E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI E DEI LOCALI E PRESIDIO MEDICO COVID19.
L’Organizzatore garantisce:
ü  la pulizia e la sanificazione dei tavoli utilizzati per la produzione e degustazione, avendo particolare riguardo a quelli di contatto con il pubblico;
ü  un’ampia disponibilità ed accessibilità di dispenser con liquido disinfettante (soluzioni idroalcoliche) per la pulizia delle mani con particolare riferimento agli ingressi, nei punti di passaggio, nei bagni, nei punti ristoro, ecc., in numero adeguato agli afflussi previsti ed alla dimensione della manifestazione.
Da concordare con il Comune di Trinitapoli si garantirà altresì la predisposizione del presidio medico presente durante lo svolgimento dell’evento/manifestazione, con la presenza di volontari dotati degli opportuni DPI Covid-19 e delle attrezzature e spazi necessari, anche al fine di isolare adeguatamente temporaneamente in base alle disposizioni delle autorità sanitarie le persone che dovessero presentare febbre e sintomi di infezione respiratoria (tosse, ecc.).
MODALITA’ DI ACCESSO.
MODALITA’ DI ACCESSO DEI VOLONTARI
Per l’accesso dei volontari le procedure di ingresso, transito e uscita, saranno predefinite e differenziate, al fine di ridurre le occasioni di contatto.
Presso l’ingresso saranno allestiti presidi dove si procederà alla richiesta del Green Pass, se non si è in possesso del Green Pass, non sarà consentito l’accesso ai luoghi della manifestazione.  
I lavoratori dovranno essere dotati, oltre che dei consueti DPI, di mascherina e guanti.
I volontari presenti nella manifestazione per attività manutentive, di allestimento, ecc. dovranno indossare sistematicamente e continuativamente i DPI, mascherina e guanti ed operare mantenendo la distanza di sicurezza.
Per tutti i servizi igienici è garantita l’adeguata pulizia/sanificazione giornaliera e la presenza di dispenser per la disinfezione delle mani.
MODALITA’ DI ACCESSO DEI VISITATORI/ESPOSITORI AGLI EVENTI/ MANIFESTAZIONI IN SVOLGIMENTO
L’accesso dei partecipanti avviene con procedure di ingresso, transito, uscita, modalità, percorsi e tempistiche predefinite e differenziate, al fine di ridurre le occasioni di contatto.  
Ad ogni ingresso, verrà effettuato il controllo del Green Pass e verrà verificato il corretto utilizzo della mascherina.
Sarà presente personale di controllo addestrato per gestire il rispetto delle regole.
All’ingresso le persone senza Green Pass non potranno accedere all’evento/manifestazione.
ORGANIZZAZIONE SEDE EVENTO/MANIFESTAZIONE.
AFFOLLAMENTO - DISTANZIAMENTO
Le aree individuate per lo svolgimento delle manifestazioni dispongono di capienze e di spazi sufficienti a garantire il distanziamento interpersonale fra i presenti.
L’Organizzatore intende promuovere le seguenti iniziative funzionali a contenere l’affollamento e garantire le distanze interpersonali:
ü  rimodulare la durata e gli orari di apertura delle manifestazioni ad elevato afflusso di pubblico;
ü  equilibrare la presenza dei visitatori all’interno delle Piazze;
ü  riprogettare gli spazi per le manifestazioni, su tutta l’area occupata dalla manifestazione con l’obiettivo di distribuire il pubblico su aree vaste ed evitare le concentrazioni.
ü  ridurre le file e possibili contatti ai punti degustazione, veloce distribuzione dei prodotti da parte dei volontari e staticità delle persone intervenute;
ü  programmare ed organizzare il tutto per evitare gli affollamenti;  
Per tutte le procedure operative per l’organizzazione dell’evento/manifestazione saranno utilizzate, laddove possibile, tecnologie web e digitali al fine di automatizzare i processi e ridurre le occasioni di contatto tra le persone.
AREA ESPOSITIVA
Nelle aree espositive delle manifestazioni saranno applicate tutte le norme igienico- sanitarie generali già richiamate, quali il distanziamento sociale e l’utilizzo dei DPI, sia per i volontari sia per i partecipanti e visitatori.
In fase di allestimento, tutti i volontari saranno dotati di DPI e si applicherà il distanziamento.
Materiale promozionale e gadget potranno essere distribuiti mediante l’utilizzo di appositi contenitori ed espositori con modalità “self-service”.
L’area della manifestazione sarà sempre presidiata da personale addetto al controllo.
AREA DEGUSTAZIONE
Per la somministrazione di cibi e bevande in sede dell’evento/manifestazione, si farà riferimento alle norme specifiche.
A mero titolo esemplificativo si formulano le seguenti indicazioni di massima che andranno però adattate alle singole manifestazioni.
L’area degustazione sarà sempre presidiata da personale addetto al controllo.
Saranno consegnati coni e bicchieri in carta da consumare individualmente nell’area evento, o anche nelle prossimità, mantenendo il distanziamento interpersonale.
AREE COMUNI
In queste aree vigono le regole generali di distanziamento sociale ed utilizzo dei DPI richiamate in precedenza.  
SERVIZI IGIENICI
I servizi igienici dovranno essere utilizzati nel rispetto delle distanze previste e con servizio di pulizia continuo. Saranno organizzate le file di accesso nel rispetto delle norme generali di sicurezza.
SERVIZI DI PULIZIA SEDE EVENTO
Sarà sempre garantita ampia disponibilità di detergente (soluzione idroalcolica) per l’igienizzazione delle mani. STAFF
Tutto il personale sarà informato delle norme previste e delle modalità di attuazione.
I volontari avranno accesso alla sede dell’evento/manifestazione solo se in possesso del Green Pass e indosserà DPI.
PIANO DI EMERGENZA SANITARIA COVID19.
È obbligatorio che ogni sede ed ogni organizzazione di eventi sia dotata di un proprio “Piano di Emergenza Sanitaria Covid-19”.
Il Piano di Emergenza Sanitaria sarà verificato nella sua applicabilità prima di ogni evento, soprattutto attestando la disponibilità di uno spazio destinato in via esclusiva all’isolamento di persone di cui si sospetta il contagio da Covid-19.
In sede evento/manifestazione sarà presente uno staff di persone adeguatamente formate per affrontare una situazione di emergenza sanitaria Covid-19, dotate di un kit con tutti i DPI necessari. Che si procederà all’individuazione con il comune di Trinitapoli di personale volontario sanitario.
In  caso di  un  sospetto contagio  da  Covid-19 durante  il controllo  degli  accessi o  in qualsiasi momento durante l’evento, il personale addetto all’emergenza sarà dotato del kit emergenza, dovrà indossare gli adeguati DPI, avvicinare la persona che si sospetta possa essere contagiata, condurla presso l’apposito locale o spazio di isolamento, misurare la temperatura corporea, chiamare i servizi di emergenza pubblica, rimanere nei pressi e assistere la persona potenzialmente contagiata in caso di necessità fino al momento di arrivo del personale di assistenza sanitaria.
Dopo la fine della fase di emergenza, la persona addetta dovrà rimanere isolata e smaltire le protezioni personali in apposito sacco ermetico. Se possibile, oltre a lavarsi le mani, dovrà allontanarsi dalla sede dell’evento, provvedere al lavaggio della propria persona e al cambio di abito.
In accordo con i servizi di emergenza, andrà effettuata la comunicazione dell’emergenza gestita alle Autorità sanitarie locali.
Riferimenti documentali.
o   Normativa nazionale e raccomandazioni nazionali in tema di emergenza pandemica Covid 19.
o   Provvedimenti delle singole Regioni e Province autonome in materia di indicazioni igienico-sanitarie atte a prevenire la diffusione del virus Covid-19.
o   Raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità rispetto all’emergenza di Covid 19.
o   Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus COVID-19, approvato il 24 aprile 2020 tra Governo e Parti sociali.
o   Documento tecnico Inail sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione – aprile 2020  
Trinitapoli, 11.08.2021                                                                                          IL PRESIDENTE
.                                                                                                                                             Dott. Giovanni Landriscina
.                                                                                                                                                    


le nostre meravigliose Idee, per la nostra meravigliosa Città nei momenti di Festa.
Torna ai contenuti | Torna al menu